MACROREGIONE MEDITERRANEA CONTRO LA BARBARIE

da | Dic 15, 2023 | Personality Development

PRESAGI VANI

Quanto sta accadendo nel Vicino Oriente rasenta, oramai, la barbarie: dopo una tregua tanto simbolica quanto inutile, ambedue i belligeranti hanno ripreso, difatti, ad attaccarsi reciprocamente, con l’obiettivo primario di distruggersi.

Gli auspici di pace nutriti illo tempore si stanno gradualmente rivelando vani.

FINI BARBARI

L’Agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati palestinesi avrebbe asserito che Israele sarebbe intenzionato a spazzar via da Gaza City tutti gli appartenenti a tale gruppo etnico, costringendoli, di fatto, ad una fuga oltre il confine egiziano (1).

 

LA NUOVA DIASPORA

Si assisterà, probabilmente, ad una nuova diaspora, atteso che il popolo della Palestina dovrà lasciare la propria terra d’origine: nella storia mediterranea c’è stato un precedente, ovverossia la riduzione in schiavitù degli ebrei ad opera dei babilonesi.

Se non s’interviene con tempestività, fermando entrambi i contendenti, attuando la Strategia e implementando il Terzo Pilastro, si rischierà una persecuzione ben più atroce di quella messa in atto da Nabucodonosor, celebre sovrano babilonese: è per questo che urge la soluzione, frutto della cooperazione di ciascun Paese mediterraneo (evitando, quindi, gli ostruzionismi tanto pericolosi quanto disumani da parte di alcuni Stati ONU extramediterranei).

Adriano Spagnuolo Vigorita, Avvocato

(1) Cfr., ex multis, AA.VV., Israel trying to clear Palestinians from Gaza, claims UN agency head, in Euronews (11 dicembre 2023), URL: https://www.euronews.com/2023/12/11/israel-trying-to-clear-palestinians-from-gaza-claims-un-agency-head

Translate »