BASTA CON I TAGLI AL GRATUITO PATROCINIO NEL MEDITERRANEO

da | Feb 9, 2024 | Personality Development, Personality Development

RIALZO INTOLLERABILE DELLA SOGLIA D’ACCESSO 

In tutta l’Area Mediterranea, oramai, la giustizia sta divenendo, di fatto, inaccessibile a chi non possiede abbastanza risorse, in quanto, per avvalersi del ministero di un legale, occorre investire un’ingente quantità di danaro.

L’esempio più lampante nell’Area Macroregionale mediterranea a tal riguardo va identificato nel significativo rialzo della soglia di reddito prevista per l’accesso dei Cittadini Inglesi  al gratuito patrocinio (il legal aid): difatti, con l’avvento del Legal Aid, Sentencing and Punishment of Offenders Act (LASPO Act), varato nel 2012, per fruire di tale incentivo bisogna percepire uno stipendio annuale  inferiore alle 2.657 sterline (circa 3.039 Euro) [1].

 

LE DISPOSIZIONI DELL’ART. 6 CEDU E LA CARENZA NORMATIVA

Il provvedimento legislativo in questione appare totalmente contrario ai principi avanzati del Terzo Pilastro e anche al disposto dell’art. 6 della Convenzione Europea dei Diritti dell’Uomo (CEDU).

In tale norma è espressamente sancita, sia pur limitatamente agli accusati di un reato, la possibilità, nei Paesi contraenti, di ricorrere al patrocinio gratuito in capo a chi risulta privo dei mezzi necessari a retribuire un professionista forense.
Non va, poi, dimenticato che il Protocollo n. 12 della CEDU, all’art. 1, pone un divieto generale di discriminazione, ragion per cui la disposizione ex art. 6 CEDU appare in un certo senso limitativa e contraddittoria.
In ogni caso, la decisione di precludere, di fatto, al cosiddetto “ceto medio-basso” l’accesso al gratuito patrocinio contrasta in maniera evidente tanto con il disposto della sunnominata Convenzione quanto coi princìpi di cui al Terzo Pilastro, i quali ultimi pongono al centro  la dignità degli esseri umani.

 

LAWYERS 

In questa vicenda giuoca un ruolo di vitale importanza la condotta tenuta dagli avvocati Mediterranei per  difendere, come è necessario, persone senza il becco di un quattrino e quindi di un’efficace Policy mediterranea in tal senso.
I meno abbienti, altrimenti, si vedono costretti (dove, come in Inghilterra,  è possibile) a perorare da soli le proprie cause o ad avere insormontabili difficoltà.
Per risolvere definitivamente tale situazione di disparità e discriminazione occorre la celere implementation  del Terzo Pilastro per garantire, così,  pienamente il diritto di difesa ai Cittadini Mediterranei meno abbienti.

Adriano Spagnuolo Vigorita, avvocato

[1] Cfr. E. NILSON-JULIAN, Trial without a lawyer: Cuts leave families without representation across UK, in Euronews (6 febbraio 2024, aggiornato l’8 febbraio 2024), URL: https://www.euronews.com/2024/02/06/trial-without-a-lawyer-cuts-leave-families-without-representation-across-uk.

Translate »