ATTIVITA’, posizioni e azioni della macroregione mediterranea nei paesi

Luglio e Agosto 2023 Mediterraneo in Gibilterra

Un nodo fondamentale mediterraneo: un tunnel ferroviario sotto lo Stretto di Gibilterra

Spagna e Marocco rilanciano il progetto del tunnel ferroviario sotto lo Stretto di Gibilterra.

Si torna a ragionare di una grande opera infrastrutturale che potrebbe mettere in comunicazione diretta il Vecchio Continente con l’Africa attraverso un tunnel di 38,7 chilometri, di cui 27,8 sotto il mare.

Come riporta il quotidiano marocchino Al Ahdath Al Maghribia, il governo del Regno nordafricano è determinato a cavalcare il progetto: il ministro delle attrezzature e delle acque, Nizar Baraka, ha recentemente incontrato Raquel Sánchez Jiménez, ministro spagnolo dei trasporti e della mobilità, per fare il punto della situazione: hanno esaminato lo stato del progetto e riattivato il comitato congiunto in vista della firma della cooperazione bilaterale che sarà il trampolino di lancio per la cooperazione tra i due continenti.

«È uno dei progetti emblematici e strategici che costituiscono la spina dorsale della nuova roadmap, approvata a Rabat nell’aprile 2022, dopo la visita ufficiale in Marocco del presidente del governo, Pedro Sánchez – ha dichiarato Baraka – Questo nuovo rilancio del progetto di collegamento dimostra la rilevanza e l’importanza strategica di questa futura infrastruttura sia per i due regni confinanti che per l’Europa e l’Africa, e in generale per gli scambi economici».

Il percorso da fare è ancora molto lungo e l’apertura del cantiere non è certo dietro l’angolo. Al momento, come riporta il quotidiano spagnolo La Razon, i due Paesi sono al lavoro per promuovere studi di fattibilità e sono state create per questo scopo la Società spagnola per lo studio delle comunicazioni fisse attraverso lo Stretto di Gibilterra (Secegsa) e in Marocco la Società nazionale per gli studi sullo Stretto (Sned).

Translate »