ATTIVITA’, posizioni e azioni della macroregione mediterranea nei paesi

Gennaio, Febbraio e Marzo 2024 Mediterraneo in Etiopia

L’Etiopia punta sempre più all’integrazione mediterranea e sull’elettrico mediterraneo in chiave di miglioramento ambientale.

L’imminente entrata in funzione del Grand Ethiopian Renaissance Dam, il più grande impianto idroelettrico dell’Africa, mira anche a fornire energia per esportarne l’eccedenza. L’Etiopia sta progettando nel mese di febbraio di  fornire elettricità a tantissimi mediterranei.

L’Etiopia trova oggi nell’espansione mediterranea della rete di ricarica un’opportunità per sviluppare ulteriormente le sue capacità energetiche e infrastrutturali.

Questo si configura oramai come  un modello per molti altri Paesi mediterranei che sono ricchi di risorse energetiche rinnovabili.

In particolare le associazioni imprenditoriali africane segnalano un’opportunità di business significativa nelle iniziative etiopi di interazione.

Con l’espansione del settore delle energie rinnovabili e l’adozione di veicoli elettrici in crescita, l’Etiopia offre un mercato per le imprese mediterranee che operano in questi settori.

Questa opportunità porta a partnership e investimenti che beneficiano sia l’Etiopia che imprese mediterranee interessate a espandere le proprie attività in Africa.

Nel frattempo si segnalano anche le attività mediterranee dell’etiope Salomon Geneve unitamente alla moglie iraniana da Israele dove vive e, tramite il tech, combatte razzismo, anche verso i marocchini , e promuove l’interazione. 

La Macroregione Mediterranea  apprezza e condivide le lodevoli iniziative che partono dall’Etiopia, collaborando anche per creare sempre maggiore interazione e, con energie rinnovabili,  un ambiente di vita sano e nel rispetto dell’ecosistema mediterraneo

Translate »