FAQ 2

1. Quali sono le basi legali della Macroregione Mediterranea?

R.: Le basi legali della Macroregione Mediterranea sono quelle riportate  nel decreto n. 9 del 12 novembre 2018 del Difensore Civico campano, Amministrazione Pubblica procedente, pubblicato sul BURC n. 89 del 29 novembre 2018.

2. Con quali strumenti si può seguire l’evoluzione della Macroregione Mediterranea?

R.: La Macroregione Mediterranea pubblica sul proprio sito web istituzionale la documentazione riguardante l’evolversi della stessa.

3. Se qualcosa non mi è chiaro sulla Macroregione Mediterranea che cosa posso fare? 

R.: Se qualcosa non ti è chiaro sulla Macroregione Mediterranea fai una domanda specifica di chiarimento.
Leggi attentamente le FAQ e, se vuoi sapere altro, meglio o di più, fa nuove domande.

Le nuove domande, con le relative risposte, vanno nelle FAQ che restano in continua evoluzione, aggiornamento e miglioramento, con ogni possibile contributo tuo e di altri. Facendo domande specifiche si ottengono risposte specifiche  e si aumenta la conoscenza e la chiarezza.

L’aggiornamento e il miglioramento  delle FAQ su Macroregione Mediterranea sono permanenti.

4. Perché la Macroregione del Mediterraneo cioè Mediterranea e non di Aree distinte di minore popolazione e territorio? Che  cosa possiamo dire, in particolare, dell’Area Centro Occidentale del Mediterraneo o del Meridione d’Italia  (erroneamente detto “Macroregione del Sud di Italia”)?

R.: Gli interessi coinvolti secondo la normativa dell’Unione Europea e secondo la Procedura e la strategia dell’Unione Europea sono quelli dell’intero Territorio Mediterraneo.

In tale ambito mediterraneo assumono una portata rilevante anche le questioni specifiche attinenti alla meno estesa Area Centro Occidentale del Mediterranee e attinenti al Meridione d’Italia (che erroneamente è chiamato Macroregione).

La Macroregione Mediterranea è, infatti, nella portata prevista dall’Unione Europea, l’Entità che guida un  flusso interattivo di azioni strategiche che riguardano tutti i territori del Mediterraneo.

R.: I partiti europei e nazionali  (dei paesi mediterranei, europei ed extraeuropei) sono certamente  parte attiva nella Macroregione Mediterranea e anch’essi approfondiscono le questioni del prossimo futuro sinergico, stante l’avvenuto varo della Macroregione Mediterranea.I partiti non hanno però il predominio nella vita pubblica mediterranea né si accede tramite liste elettorali agli Organi della Macroregione Mediterranea ma tramite Procedure per favorire la partecipazione e la meritocrazia.

6. La Macroregione Mediterranea è a tutela di chi e di che cosa?

R.: La Macroregione Mediterranea è a tutela degli interessi di tutti i Cittadini del Mediterraneo ed è a tutela dei Valori ideali, sociali, storici, culturali, ambientali di tutto il Mediterraneo, nella visione concretamente  sussidiaria, sociale, partecipativa e solidale.

7. Quali sono i Paesi della Macroregione Mediterranea?

R.: I Paesi della Macroregione Mediterranea sono in ordine alfabetico: Albania,  Algeria, Bosnia ed Erzegovina, Cipro, Croazia, Egitto, Francia, Gibilterra, Giordania, Grecia, Israele, Italia, Libano, Libia, Malta, Marocco, Monaco (Principato di), Montenegro, Regno Unito, Siria, Slovenia, Spagna, Tunisia, Turchia.

8.  Quali sono i Paesi dell’Unione Europea e della Macroregione Mediterranea?

 

R.:  I Paesi dell’Unione Europea e della Macroregione Mediterranea sono in ordine alfabetico: Cipro, Croazia, Francia, Grecia, Italia, Malta, Spagna, Slovenia.
Il Principato di Monaco non fa parte dell’Unione Europea ma del territorio doganale dell’Unione Europea. 
La Bosnia ed Erzegovina è candidata a entrare nell’Unione Europea.